I.SO Italia, nel futuro… da 20 anni!

Sono trascorsi venti anni dalla nascita di I.SO Italia. Investimenti e una costante ricerca su tecnologia e soluzioni innovative hanno spinto da subito a proiettare la sua visione verso il futuro con passione ed entusiasmo. Tagliato questo traguardo cogliamo l’occasione per voltarci indietro e capire quanto di quella visione è stato raggiunto… e quanto ancora ci sia da realizzare! Ecco l’intervista realizzata al presidente Lino Zonta per la rubrica Solaria.

Presidente, I.SO Italia ha compiuto vent’anni. Ci parli degli inizi…

Già da qualche anno prima del 1988, la mia azienda di allora curava la produzione di solarium per conto terzi. Questo mi ha permesso di verificare da vicino quali fossero le problematiche inerenti l’efficienza, il comfort, la sicurezza delle apparecchiature abbronzanti. Finalmente, nell’ottantotto, ho deciso di impiegare la mia esperienza nella creazione di un nuovo marchio di solarium.
Avevo le idee molto chiare sulle caratteristiche della nostra futura produzione…

Ecco, appunto: vuole dirci quali sono state le linee guida che hanno permesso a I.SO Italia di differenziarsi dall’inizio, e progressivamente negli anni, da tutti gli altri brand del settore?

I nostri solarium attuali sono la risposta alla sua domanda: il cammino che ha portato ai livelli di oggi è fatto di coerente, ostinata, solida determinazione a percorrere una via che portasse, senza compromessi, semplicemente al massimo in termini di funzionalità, sicurezza, economia d’esercizio, design. Fin dal primo anno di vita di I.SO, la nostra produzione ha avuto il supporto progettuale di una equipe dotata di competenze tecniche approfondite e continuamente aggiornate, motivata ad operare con l’unico obiettivo di spostare sempre più avanti i parametri prestazionali delle apparecchiature, e non solo in termini di efficacia abbronzante.

Infatti, non è solo l’efficienza a distinguere i solarium I.SO Italia. Vuole approfondire l’argomento?

Con piacere. Come dimostrato dalle ultime vicissitudini, rese più pesanti dalla cattiva informazione al pubblico da parte dei media, quello delle apparecchiature abbronzanti è un settore delicato: quando si propone un’irradiazione U.V., bisogna essere certi di avere i numeri, in termini di qualità, affidabilità, sicurezza del solarium, per poter garantire al fruitore un’abbronzatura senza alcuna controindicazione per la salute e l’incolumità personale. Questa, per tornare alla sua domanda di poco fa, è stata la linea guida principale di I.SO Italia. Per questo, per raggiungere i massimi livelli di efficienza, sì, ma anche e soprattutto di sicurezza, ci siamo avvalsi della collaborazione di prestigiosi laboratori, come quello di ricerca e sviluppo FIAT per quanto concerne l’ottica, e dell’Università di Padova per l’elettronica. Tale impegno nella direzione della massima qualità del prodotto ci ha guadagnato una posizione di primo piano nel mercato internazionale, e importanti certificazioni di qualità in Italia, Russia, Giappone, il TUV per l’Europa, il FDA e UL per gli U.S.A.

E a proposito del design?

Questo è un altro dei nostri fiori all’occhiello: un solarium I.SO Italia si distingue immediatamente da tutti gli altri per l’essenzialità delle linee, che significa non solo piacevolezza dell’impatto estetico, ma anche e soprattutto perfetta integrabilità con gli ambienti più diversi. La cosa più importante, che tengo perciò a sottolineare, è che il nostro design ha come obiettivo principale la piacevolezza e la funzionalità della seduta abbronzante: abbiamo detto basta con i sarcofaghi abbronzanti, con le cabine che danno claustrofobia: abbiamo scelto una progettazione a linee aperte, che dia al fruitore l’impressione di essere semplicemente avvolto dalla luce. Il risultato è stato raggiunto con successo, come testimoniano, tra l’altro, i premi ottenuti negli U.S.A. per la favorevole risposta del mercato americano alle nostre apparecchiature abbronzanti.

Ci parli di I.SO Italia oggi, delle sue prospettive per il futuro.

Negli ultimi anni, l’azienda è cresciuta in modo esponenziale, raggiungendo una produzione di 5.000 solarium solo in Italia, e di altri 10.000 nel mondo. Oggi ci avvaliamo di ben 390 fornitori selezionati. Per garantire al cliente la massima qualità del servizio, abbiamo scelto di lavorare con concessionari e distributori esclusivi. Le regalo un’anteprima: è nata I.SO Italia U.S.A. con una sede di 1.000 mq a Cleveland (Ohio).

Non me ne voglia, è l’argomento del giorno: come la mettiamo con la crisi economica?

La ringrazio sinceramente per la domanda: se non me l’avesse fatta, avrei introdotto io l’argomento. Bene, noi abbiamo deciso di affrontare questa grave contingenza rispettando la nostra immagine, che è fatta degli importanti contenuti di cui abbiamo parlato fin qui. Per questo, non scenderemo a compromessi riducendo la qualità delle nostre apparecchiature. Nei momenti di crisi si opera una selezione, a tutti i livelli e in tutti i settori, e solo chi avrà saputo mantenere una proposta valida e convincente uscirà sano e salvo dalla tempesta. Questo vale per noi produttori, come per i centri d’abbronzatura: sempre e comunque, è la qualità che paga. Di più: una crisi come questa può offrire opportunità di investimento impensabili in altri momenti. Da parte nostra, le formule d’acquisto personalizzate che proponiamo ai nostri clienti sapranno venire incontro alle esigenze contingenti, assicurando comunque la fornitura di apparecchiature a prova di concorrenza. I centri che sapranno cogliere le opportunità attuali, ne avranno grandi vantaggi sia nell’immediato che a crisi finita.

Grazie, Presidente, complimenti e buon lavoro!

Grazie a lei, e un caro saluto a tutti i lettori di SOLARIA. Mi permetta di aggiungere una cosa:
questa rivista, come il nostro sito internet, è la dimostrazione dell’importanza che la nostra azienda attribuisce alla corretta informazione e aggiornamento degli operatori del settore e del pubblico.
Soltanto attraverso questa trasparenza, questa comunicazione di tutti gli aspetti inerenti la gestione e il corretto utilizzo delle apparecchiature abbronzanti, è possibile garantire una filiera di qualità che, partendo dai fornitori, attraverso l’azienda e i concessionari arrivi fino al cliente. Buon lavoro a tutti!