Noleggio Solarium: sì, ma con attenzione

In un momento economico  come questo, rinnovarsi ed offrire ai propri clienti i servizi di apparecchiature nuove e performanti è vitale per gli imprenditori che si occupano di estetica. Il vecchio, il poco affidabile, non paga e rischia di far spostare i propri clienti a centri vicini, più attenti e intraprendenti.

Alle offerte e alle promozioni commerciali, le aziende di settore hanno recentemente cominciato ad affiancare ammiccanti formule di NOLEGGIO.

Attenzione però, poiché e sempre bene analizzare attentamente queste proposte.
Generalmente i noleggi offerti ai centri di estetica sono di due tipi.

  • Noleggio di tipo finanziario (Locazione finanziaria)
  • Noleggio Materiale

Analizziamo le differenze principali

Locazione finanziaria Noleggio Materiale
periodo Fissato in 36, 48, 60 mesi Breve, di solito 6 mesi
Importo mensile Fisso , rata calcolata sul valore del bene Di solito in percentuale sull’incasso (calcolato sui minuti o le sedute realizzate)
Valore residuo alla fine del periodo È determinato alla firma del contratto in base al periodo della locazione ed al valore del solarium Normalmente non esiste, a volte sono determinati dei valori per sollecitare il conduttore all’acquisto
Tipo di apparecchiature La locazione è realizzabile solamente con apparecchiature nuove Solitamente il noleggio è realizzato con solarium usati.
Assicurazioni I solarium in locazione godono solitamente di una polizza realizzata dalla società finanziaria La polizza assicurativa di solito è richiesta al titolare del centro
Gestione amministrativa La rata di locazione, per il centro abbronzatura od estetico è un costo certo La rata varia in proporzione al numero di sedute realizzate durante il mese dal solarium

Posto che si possa usufruire dello stesso modello di solarium per l’una e l’altra formula di noleggio (cosa assai difficile), la convenienza ad orientarsi all’una o all’altra formula di noleggio dipende dal numero di sedute che sono realizzate all’interno del centro. Facciamo un’’ipotesi su un solarium del valore di Listino di 15.000 €

Supponiamo che: La locazione per 36 mesi preveda una rata mensile da 400,00€ Il noleggio (a consumo) preveda un valore di 0,50 € a minuto a favore del proprietario del solarium ( non del centro dove lavora )
Il centro che ha installato il solarium sia aperto 21 giorni al mese

• Il prezzo medio della seduta su questo solarium sia di 10€

• La seduta abbia una durata media di 12 minuti

Il numero di sedute medie al giorno per ammortizzare la rata di locazione è

Importo rata /numero giorni di lavoro = incasso al giorno

incasso al giorno ( per ammortizzare la rata )/Prezzo seduta = numero di sedute per ammortizzare la rata)

Quindi

400/21 = 19

19/10 =1,9

Il titolare del centro non avrebbe ricavi

Facendo 1,9 seduta da 12 minuti, l’incasso mensile del centro sarebbe di

19€x 21 = 399€

il costo del Noleggio materiale sarebbe:

1,9X12=22,8

22,8X21=478 (minuti lavorati in un mese)

478X0,50 = 239 € (costo del noleggio mensile)

Il titolare del centro ricaverebbe

399€-239€ = 160€

Appare evidente come con circa due sedute al giorno sia più conveniente il Noleggio Materiale
Ipotizziamo lo stesso calcolo con 6 sedute al giorno

Incasso =

6X10€ = 60€ (incasso giornaliero)

60€X21 = 1260€ (incasso mensile)

Ricavo 1260€-400€ = 860€

Ipotizziamo lo stesso calcolo con 6 sedute al giorno

6×12 (minuti) = 72 minuti al giorno

72×21 = 1512 minuti al mese

1512X0,50 = 756 (costo del noleggio)

Ricavo 1260€-756€ = 504€

Come si evidenzia sopra nel nostro esempio, oltre 5 sedute al giorno, il noleggio materiale è molto più costoso di quello a rata fissa (locazione finanziaria)