Dai diritti dell’estetista alla sicurezza del cliente

Confartigianato Benessere e CNA Benessere e Sanità si mobilitano in favore della sicurezza delle apparecchiature ad uso estetico.

I recenti sequestri, in 265 centri estetici, di apparecchiature elettromeccaniche per uso estetico corredate da dichiarazioni di conformità false e di difficile riscontro hanno riproposto con urgenza la necessità di un decreto che, secondo quanto previsto dalla legge in vigore, fissi i requisiti tecnici e le modalità di utilizzazione di questa strumentazione, nonché le cautele d’uso.

Confartigianato e CNA hanno programmato una serie di eventi attraverso i quali approfondire i contenuti della “Carta dei Diritti dell’Estetista”.

Il primo, rivolto al mondo della bellezza, si è svolto il 10 ottobre nell’ambito del 31° Congresso Italiano di Estetica Applicata che avrà luogo ad Assago (Mi).

Potete scaricare l’intera comunicazione su questo link.