CCIAA Imperia e contributi alle imprese femminili

Proseguiamo con le notizie legate ai finanziamenti ed aiuti dedicati ai professionisti dell’estetica.  L’iniziativa che vi segnaliamo questa volta proviene dalla CCIAA di Imperia, e riguarda la promozione di un bando per contributi alle imprese femminili.

Il bando della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Imperia, in collaborazione con il Comitato per la Promozione dell’Imprenditorialità Femminile, riguarda l’assegnazione di un fondo a favore delle piccole medie imprese femminili con sede in provincia di Imperia. Il requisito richiesto è l’attuazione di programmi di investimento per la tutela e la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Le imprese ammesse al momento della domanda e concessione del contributo dovranno rispondere a questi requisiti:

  • Società cooperative (CdA) e società di persone: dovranno essere costituite in misura non inferiore al 60% da donne;
  • Società di capitali: le quote di partecipazione dovranno spettare in misura non inferiore ai due terzi a donne e gli organi di amministrazione dovranno essere costituiti per almeno due terzi da donne;
  • Imprese individuali: dovranno essere costituite da donne
  1. risultino iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio di Imperia;
  2. siano in regola con il pagamento del diritto annuale;
  3. non abbiano protesti a carico per vaglia cambiari, tratte accettate, assegni;
  4. non siano in stato di liquidazione o fallimento e non abbiano presentato domanda di concordato preventivo;
  5. siano in regola con la contribuzione INPS, desumibile attraverso il DURC (Documento Unico Regolarità Contributiva), da allegare alla domanda;
  6. esercitino la propria attività nell’ambito di applicazione del Regolamento Europeo.

Sono ammesse al contributo previsto dal bando le spese indicate purchè sostenute dal 1° Giugno 2011 al 31 Maggio 2012 per Corsi di Formazione e Redazione del D.V.R. (Documento di Valutazione del Rischio) per l’adeguamento della sicurezza in azienda.

Non sono pertanto ammesse a contributo le spese relative a beni usati, manodopera, salari, retribuzioni, contributi, oneri finanziari, bollette e utenze varie, affitti, scorte di magazzino, automezzi, costi interni.

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente mediante l’apposito modulo di domanda predisposto dalla Camera di Commercio e scaricabile dal sito www.im.camcom.it.

Le domande dovranno essere presentate a mano o tramite lettera raccomandata a/r (in tal caso farà fede la data di invio) in busta chiusa recante la dicitura “Domanda Bando Imprenditrici: lavoriamo in sicurezza” all’Ufficio Protocollo della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Imperia, Via T. Schiva, 29 – 18100 Imperia entro e non oltre il 30 aprile 2012.

Per avere qualsiasi chiarimento e informazione è possibile rivolgersi all’Ufficio “Segreteria di Presidenza” al numero di telefono 0183.793240, fax 0183.793201 o email scrivendo a presidenza@im.camcom.it.